HOME PAGE

CHI SIAMO

DOVE SIAMO

AUTOSCUOLE CONSORZIATE

I NOSTRI SERVIZI

ESAMI

EDUCAZIONE STRADALE

NEWS

LINK

CONTATTI

NEWS
Decutarzione di punti dalla CQC


Di seguito vengono riportate le sanzioni relative alla Carta di Qualificazione del Conducente (CQC):
  1. Regime sanzionatorio relativo alla CQC
    Il D.lg. 286/2005 ha stabilito che le sanzioni previste dal Codice della strada per la mancanza del Cap o per la circolazione con patente scaduta di validità trovino applicazione, rispettivamente, anche nei casi di mancanza della CQC ovvero di CQC scaduta.
  2. Sanzioni per mancanza della CQC
    Il conducente che guida un veicolo impegnato in operazioni di autotrasporto professionale per cui è richiesto il possesso della CQC senza averla mai conseguita, è sottoposto alle sanzioni amministrative previste dall'art. 116, comma 15 C.d.S.
    La stessa sanzione si applica anche a chi, pur avendo la CQC, guida un veicolo diverso da quello per il quale la carta lo abilita e ciò, ad esempio, nel caso in cui un conducente munito di CQC trasporto cose conduca un veicolo per cui è richiesta la CQC trasporto persone ovvero nel caso in cui un conducente munito di CQC guida un taxi o un'autovettura per noleggio con conducente senza essere munito di CAP di tipo KB.
  3. Sanzioni per CQC scaduta di validità
    La guida con una CQC scaduta di validità è punita con le sanzioni amministrative previste dall'art. 126 C.d.S. In questo caso la CQC deve essere ritirata e trasmessa alla Prefettura-UTG competente per territorio che provvederà a restituirla solo dopo la verifica dell'avvenuta conferma di validità.
  4. Mancato possesso della CQC durante la guida
    A decorrere dal 10 Settembre 2008 per il trasporto persone e dal 10 Settembre 2009 per il trasporto cose il conducente deve sempre avere con sé la CQC che, insieme alla patente a cui si associa, deve essere esibita ad ogniu richiesta degli organi di controllo. In caso di impossibilità momentanea ad esibire la CQC si applicano le sanzioni amministrative previste dall'art. 180 comma 7 C.d.S.
  5. Decurtazione punti dalla CQC
    Secondo l'art. 23 del D.lg. 286/2005 quando una violazione che prevede perdita di punteggio è commessa alla guida di un veicolo che richiede, oltre alla patente, anche la CQC o il CAP di tipo KB, la decurtazione dei punti si applica su questi documenti. La previsione normativa sopraindicata entra in vigore per le violazioni commesse a decorrere dal 5.04.2008.
    Presupposto per l'applicazione della disciplina in parola è che gli illeciti siano commessi alla guida del veicolo per il quale è richiesta la titolarità di una CQC ovvero del CAP di tipo KB e nell'esercizio di una attività professionale di autotrasporto di cose o di persone.
    Qunado invece il titolare di una CQC ovvero di un CAP di tipo KB commette la violazione alla guida di un veicolo diverso da quelli per cui è richiesto il possesso di questo documento ovvero, quando il veicolo sia utilizzato per finalità private e non commerciali, la decurtazione dei punti interessa la patente di guida e non la CQC.
    Nella fase transitoria, la decurtazione di punti di cui trattasi può interessare solo chi è già in possesso di CQC e non si estende a chi conduce un veicolo professionale con il CAP di tipo KC o di tipo KD. Nei confronti delle persone che guidano uno dei veicoli per cui è richiesto il possesso della CQC ma che non ne sono ancora in possesso, perciò, la decurtazione di punti si applica sulla patente di guida posseduta.
    In tale periodo, peraltro, la possibilità di applicare la decurtazione sulla CQC è limitata hai casi in cui sia lo stesso conducente ad esibirla, al momento del controllo.
  6. Raddoppio dei punti per neopatentati
    Quando la decurtazione dei punti interessa la CQC o il CAP, ai fini dell'applicazione delle disposizioni dell'art. 126-bis che prevedono il raddoppio della misura dei punti decurtati per i neopatentati, si deve aver riferimento alla patente di guida e non alla CQC o al CAP posseduti.
    Perciò, ai fini sopraindicati, il raddoppio del punteggio si applica solo quando il conducente ha conseguito la patente di guida da meno di 3 anni a nulla rilevando la data di conseguimento della CQC o del CAP.


Indietro
Home page - Chi siamo - Dove siamo - Autoscuole Consorziate - I nostri servizi - Esami - Educazione stradale - News - Link - Contatti

© 2004 - Copyright Toccafondi Multimedia srl. Tutti i diritti sono riservati.